Cerca
Close this search box.

Ad ogni carbonara il proprio vino

Carbonara-e-vini-Tiberino-Roma-Blog

E in fatto di vino non si può prescindere dalle proprie preferenze, per cui agli amanti del vino bianco fermo suggeriamo un vino di buona concentrazione. Perfetti sono i vini che hanno subito un affinamento in legno e che quindi sono caratterizzati sia da una buona acidità, che bilancia la parte grassa del piatto, sia una solida struttura necessaria per sorreggere la ricchezza degli ingredienti.

Se invece si preferisce il l vino rosso l’importante è individuare vini strutturati, ma privi di una forte presenza tannica, per evitare di sovrastare la naturale dolcezza dell’uovo.

Infine un’alternativa convincente per accompagnare la carbonara sono i vini spumanti secchi, poiché l’anidride carbonica presente è in grado di ingentilire l’untuosità e la succulenza del piatto.

La-Carbonara-Tiberino

Ogni palato ha il proprio gusto, così come ogni vino ha le proprie caratteristiche e fragranze, ma è insieme che possono creare meravigliose alchimie.

Per te qual è l’abbinamento migliore?

Di seguito la nostra ricetta per Spaghettone alla Carbonara

Spaghettoni

Guanciale 

Uova bio Tuorli 

Pecorino romano dop del Lazio

Pepe nero

Mettete sul fuoco una pentola con l’acqua salata per cuocere la pasta. Nel frattempo eliminate la cotenna dal guanciale e tagliate prima a fette e poi a dadini di almeno uno spessore di circa 1cm. Versate i pezzetti di guanciale in una padella antiaderente e rosolate per circa 10 minuti a fiamma medio alta. Nel frattempo buttate gli spaghetoni nell’acqua bollente e cuoceteli al dente. Intanto versate i tuorli in una ciotola. Aggiungete il Pecorino e insaporite con il pepe nero. Amalgamate il tutto con una frusta a mano, sino ad ottenere una crema. Intanto il guanciale sarà giunto a cottura, spegnete il fuoco e utilizzando un mestolo prelevatelo dalla padella, lasciando il fondo di cottura all’interno della padella. Trasferite il guanciale in una ciotola e tenetelo da parte. Versate una mestolata d’acqua della pasta in padella, insieme al grasso del guanciale. Scolate la pasta al dente direttamente nel tegame con il fondo di cottura. Saltatela brevemente per insaporirla e aggiungete il pecorino. Togliete dal fuoco e versate il composto di uova e pecorino nel tegame. Mescolate velocemente per amalgamare. Per renderla ben cremosa, al bisogno, potete aggiungere poca acqua di cottura della pasta e altro pecorino.  Aggiungete il guanciale, mescolate un’ultima volta e servite subito gli spaghettoni alla carbonara aggiungendo ancora del pecorino in superficie e un pizzico di pepe nero. Buon appetito!
Scopri tante altre ricette e suggerimenti dal nostro blog!

Se ti è piaciuto condividilo!

Conosciamo l'autore
Chiara Bruni
Chiara Bruni

Social media manager
Chiara si occupa della comunicazione aziendale, è l'organizzatrice degli eventi al Tiberino, ispiratrice di piatti e idee culinarie di ogni menu del ristorante!

Lascia un commento!